Archivi categoria: Formazione

Chiacchierando di didattica.

L’occasione è ghiotta. Introdurre il concetto di “didattica” in aula, ad un gruppo in formazione che poco ha avuto a che fare, finora, con tali concetti.

La questione non è così immediata come sembra, vorrei trovare una definizione che sia al tempo stesso chiara, esaustiva ma che restituisca, in qualche modo, anche il senso di questo fantastico mondo che abbiamo il privilegio di abitare.

Non soltanto una definizione accademica, quindi, ma il racconto di un vissuto, di una pratica quotidiana che è anche e soprattutto emozione, scambio, relazione, esperienza. E allora l’idea, neanche troppo originale, di coinvolgere i miei contatti di facebook.

Un post veloce, diretto, esplicitamente rivolgo a tutti quegli amici (e qui la parola non è casuale) che per lavoro e per vocazione si occupano, appunto, di didattica.

Ed ecco le risposte, in poche ora la bacheca si popola ed è l’intrecciarsi di teorie ed emozioni, di racconti e strategie ….le storie di noi tutti che abbiamo scelto il lavoro più bello del mondo e continuiamo a sceglierlo ogni giorno….consapevoli di quanto sia difficile a volte ma anche di quanta ricchezza possa darci.

Qualche passaggio dai commenti alla mia domanda “ cosa è la didattica?”…vale la pena leggerli, per comprendere, seppure in minima parte, quando meraviglioso e ricco sia questo mondo.

  • “il perfetto incontro tra quello che sai, che ti piace, che ti sembra importante… e quello che riesci a far conoscere, piacere, sembrare importante anche ad altre persone”.
  • “Didattica quel bagaglio d’informazioni, insegnamenti ed esperienze, che riesce a rimanerti dentro, che riesce a lasciare una traccia, che riesce a farti crescere, e forse cambiare, senza che quasi tu te ne accorga”
  • “L’arte di insegnare facendo ricorso a metodologie e strategie in una pluralità di fini e situazioni, rivolte a destinatari con diversità anche rilevanti dal punto di vista cognitivo, affettivo, relazionale, sociale e culturale.” “La capacità di dare e ricevere contemporaneamente”.
  • “L’arte di ispirare domande e curiosità e fornire gli strumenti e le motivazioni per perseguire risposte. Dovrebbe essere un percorso verso l’alto, su ciò che ancora non sappiamo.”
  • “Didattica é dare a quello che sai tu la miglior forma di entrare nella testa di un altro.” “Creare empatia tra docente e discente”
  • “ É empatia, creatività e criticità, capaci di sorvolare la classicità di una prassi-teoria-prassi per poi ridefinirsi, adeguandosi a nuovi scenari apprenditivi”.
  • “Ambienti, tecniche, strumenti, dispositivi … per aiutare le persone ad imparare”.
  • “Disciplina teorico-pratica che si occupa di risolvere i problemi di apprendimento-insegnamento. “
Annunci

Idee Formazione, un laboratorio per imparare a scommettere su se stessi .Intervista a Lucia Rosati, ideatrice e docente di una società di formazione innovativa

Condivido con piacere un articolo di Carmen Nardi uscito sulla rivista Press360°

Idee Formazione, un laboratorio per  imparare a scommettere su se stessi
Intervista a Lucia Rosati, ideatrice e docente di una società di formazione innovativa

“Per imparare dobbiamo essere curiosi (…) Per crescere, scoprire, migliorare, dobbiamo andare ogni volta un po’ al di là”. È questo uno dei tanti spunti che si possono leggere sul blog di Lucia Rosati, eugubina  che dopo la Laurea in Scienze dell’Educazione, un Master universitario in e-learning e tanti anni di esperienza nella formazione degli adulti e nelle nuove tecnologie per la didattica e per l’apprendimento, è riuscita a creare a Gubbio una realtà estremamente interessante nel campo della formazione e delle metodologie di insegnamento. Si chiama “Idee Formazione” (sede di Gubbio del “Laboratorio delle Idee” di Fabriano) e non è solo un posto per imparare cose nuove, ma un vero e proprio laboratorio dove si “impara ad imparare”, dove le esitazioni e le insicurezze cadono e si parte per un nuovo viaggio alla scoperta di ciò che di buono ci circonda, e, perché no, anche di sé stessi. <<La soddisfazione più grande la proviamo quando persone che partono totalmente sfiduciate nella loro capacità di affrontare qualcosa di nuovo riescono piano piano ad acquisire fiducia nei loro mezzi e a vincere la sfida con sé stessi – sottolinea Lucia Rosati – L’ultima esperienza, in ordine di tempo, ha visto protoganisti i dipendenti di due aziende del territorio in cassa integrazione. I partecipanti sono arrivati da noi per acquisire nuove competenze spendibili nel mondo del lavoro. La loro scelta è caduta sul corso di informatica, ma inizialmente non pensavano di potercela fare davvero. Oggi utilizzano il computer senza problemi, sfruttandone tutte le potenzialità anche come mezzo di comunicazione (social network, mail, forum ecc), ritrovando il piacere della socialità e “dell’apertura al mondo”>>.

Quest’esperienza dimostra che non c’è limite d’età per rimettersi in gioco, e farlo imparando cose nuove apre gli orizzonti come poche altre esperienze possono fare.

<<I nostri progetti di formazione puntano sia all’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche (siamo specializzati in corsi di informatica certificati microsoft, lingue e comunicazione) sia all’acquisizione di abilità trasversali, alla formazione ed alla crescita motivazionale della persona, allo sviluppo dell’ imprenditoria femminile, all’orientamento ed alla ricerca>>. Innovativi sono i corsi in modalità e-learning e mobile learning che, soprattutto per le aziende, rappresentano un’ottima alternativa ai corsi tradizionali. Per saperne di più sul mondo di Idee Formazione si può consultare il sito www.ideeformazione.it, dove oltre alle informazioni sui corsi si possono trovare articoli e spunti interessanti su formazione personale, e-learning, tecnologie, comunicazione e molto altro….

Grazie

Eccoci qui, alla fine di questo 2010.

Tempo di bilanci, come sempre. Di bilanci e propositi, progetti, obiettivi.

Dovremmo farlo più spesso, il punto. Invece che aspettare sempre qualche fuoco d’artificio ed un bottiglia di spumante. Dovremmo fermarci ogni tanto a riflettere, a fare due conti.

Dunque ci siamo.

Non è stato un anno facile, anzi. Ma è stato un anno pieno, pieno di gente, di progetti, di incontri, di sfide, di avventure.

È stato un anno che mi ha portato a fare moltissime ore di aula (ca. 400) e a conoscere centinaia di nuovi allievi.

Centinaia di nomi con cui ho fatto un pezzetto di strada. A volte brevissimo, altre volte più lungo, con qualcuno, mi piace pensarlo, resterò in contatto per molto tempo.

E questa è la prima grande magia,

Ma c’ è stato molto altro, molte altre persone che, per lavoro e non, ho incontrato, conosciuto, seguito, imparato ad amare.

Grazie, ai nuovi amici (reali e virtuali), ai nuovi e vecchi maestri ritrovati. Grazie agli amici di sempre con i quali domani sera ci faremo gli auguri per il ventesimo anno consecutivo.

Grazie a chi mi vuole bene e che mi sopporta, ricordandomi  ogni giorno che non ci si arrende mai.

Auguri!


Ad Assisi: Comunicazione e linguaggio. Da Giotto a Facebook

Oicos riflessioniQuesto blog nasce anche dalla volontà di raccogliere e segnalare gli eventi culturali più interessanti in programma nel nostro territorio.

Inauguro questa sezione parlando del festival “Comunicazione e linguaggio. Da Giotto a facebook”, organizzato dall’associazione culturale Oicos Riflessioni che si terrà ad Assisi e Bastia Umbra dal 1 al 5 Settembre.

Parallelamente al festival, nelle stesse giornate e nella stessa location, si terrà il 1° meeting nazionale dei gruppi culturali su facebook.

Il calendario del festival si sviluppa in tre momenti che scandiscono la giornata:

Al mattino, infatti, sono in programma diversi workshop, mentre le ore pomeridiane e serali sono riservate a conferenze, convegni e dibattiti aperti al pubblico.

MI sembra importante sottolineare che tutti gli eventi sono completamente gratuiti ( in alcuni casi è necessaria l’iscrizione).

Gli ospiti chiamati a intervenire sono: Alessandro Baricco, Giuseppe Basile, Roberto Battiston, Gianni Berengo Gardin, Giovanni Boccia Altieri, Massimo Cacciari, Omar Calabrese, Lorenzo Chiuchiù, Philippe Daverio, Gianni Garrera, Giuseppe Granieri, Andrea Jengo, Sergio Maistrello, Giacomo Marramao, Eva Pietroni, Luca Ponzio, Emanuele Severino, Marcello Veneziani e Guido Vetere.

Informazioni e programma dettagliato sul sito dell’evento e su facebook.